UCEBI

Unione Cristiana Evangelica Battista d‘Italia

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home News dalle chiese Matera e Miglionico in festa per nove battesimi

Matera e Miglionico in festa per nove battesimi

E-mail Stampa PDF

MATERA, 11 luglio 2017 - Grande gioia nelle comunità battiste di Miglionico e Matera in occasione dei battesimi che sono stati celebrati domenica 18 giugno nelle due comunità lucane. Un’emozione straordinaria di cui hanno potuto godere, grazie alla diretta streaming, anche coloro che erano lontani dalla propria città e dalla propria comunità. Dopo il corso di catecumenato, nove persone di età diversa hanno detto il loro «sì» al Signore e lo hanno riconosciuto come loro personale Salvatore alla presenza di parenti e amici che si sono aggiunti ai fratelli e alle sorelle delle due comunità. Il Signore chiama, bussa al nostro cuore e interroga la nostra mente; è grande il privilegio poter rispondere alla sua chiamata, ed è quello che hanno fatto Michele e Mimì della comunità di Miglionico, e Maria, Deborah, Antonia, Leonardo, Donato, Enzo e Angelo della comunità di Matera. Ognuno dei presenti ha assaporato una grande emozione nel vedere questi fratelli e queste sorelle immergersi nelle acque battesimali; molti avranno ricordato il proprio battesimo, altri avranno riflettuto sul percorso di fede che ciascuno dei battezzandi ha fatto prima di arrivare a quella che potremmo definire la decisione più importante nella vita dei credenti. Il pastore Luca Reina ha spiegato ai tanti intervenuti il significato del battesimo dei credenti come gesto di obbedienza al comando di Gesù e di testimonianza della propria risposta a Dio che ci sceglie. Durante il culto di domenica mattina, a Miglionico, il pastore Reina si è soffermato sul testo di Atti 2, 37-41: coloro che ricevono l’annuncio del Vangelo e avranno creduto, saranno battezzati e quel battesimo sarà segno di appartenenza a Gesù Cristo. Come di consueto, ai battesimi hanno fatto seguito la celebrazione della Cena del Signore e la consegna della Bibbia ai neobattezzati; al termine della celebrazione i tanti presenti, alcuni dei quali per la prima volta partecipi a un culto evangelico, hanno condiviso un momento conviviale.
In serata la festa è continuata con il culto battesimale tenuto nella chiesa battista di Matera durante il quale hanno ricevuto il battesimo sette sorelle e fratelli della comunità; il testo della meditazione era tratto da I Samuele 3, 1-10: come Samuele è riuscito a riconoscere la voce di Dio in colui che lo chiamava, così questi credenti hanno risposto alla chiamata di Dio proprio come lui «Eccomi! Parla, perché la tua serva, il tuo servo, ti ascoltano». Anche a Matera è stata celebrata la Cena del Signore ed è stata donata la Bibbia ai battezzati; la serata si è conclusa con un’agape comunitaria, condivisa con i numerosi parenti e amici presenti. Ringraziamo il Signore che continua a chiamare le proprie figlie e i propri figli, facendo sperimentare ai credenti la forza della sua grazia e la benedizione della sua presenza nella vita di ciascuno di noi. Invochiamo la benedizione sui neobattezzati e sulle chiese, affinché siano sempre strumento nelle mani del Signore per la proclamazione dell’Evangelo a tutte le creature.
(apparso du Riforma.it)