I battisti

Unione Cristiana Evangelica Battista d‘Italia

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home News dalle chiese
News dalle chiese

500 anni di Riforma: Parole e musica

E-mail Stampa PDF

MOTTOLA, 7 dicembre 2016 - Dal Circolo Polare Artico al Capo di Buona Speranza, dall’Atlantico al Pacifico, dall’Europa all’Estremo Oriente, dalle Americhe all’Oceania, dalle Antille alla Micronesia, ovunque le Chiese nate dalla Riforma sono presenti e sono fedeli alla Parola contribuendo, e non poco, allo sviluppo della Cultura portando gustosi frutti nel campo delle arti, dalla letteratura alla musica
“500 anni di Riforma: Parola e musiche” è stato, infatti, il titolo del primo appuntamento di una serie organizzato domenica 6 novembre sera dalla Chiesa Battista di Mottola, sotto la direzione del fratello Domenico D’Elia e con la preziosa partecipazione del quartetto d’archi The Hill Quartet.
Da Dvořák a Mendelssohn, da Bach all’innologia contemporanea, musica immagini e commenti, hanno fatto rivivere all’attento uditorio l’Umanesimo e il Rinascimento, Lutero e le sue 95 Tesi, la Confessione augustana, primo "manifesto" della cristianità protestante, e “Una Forte Rocca è il nostro Dio”, il più famoso e amato fra i Corali della Riforma luterana e del Protestantesimo in generale.
Nella presentazione il past. Dario Monaco ha sottolineato la portata rivoluzionaria per il tempo e per noi ancora oggi dei principi riformatori in una società che deve essere sempre più improntata la dialogo e alla conoscenza reciproca; di volta in volta ogni brano musicale, con la narrazione interpretata da chi scrive, è stato presentato e spiegato nella sua essenza.

 

Battesimi a Torino

E-mail Stampa PDF

TORINO, 6 dicembre 2016 - Domenica 20 novembre la Chiesa Battista di Via Elvo, ospitata per la circostanza nei locali della Chiesa Battista di Lucento, si è stretta attorno ai sei catecumeni che hanno dato testimonianza della loro conversione al Signore scendendo nelle acque battesimali. I quattro fratelli e le due sorelle: Laurentiu, Irina, Alfredo, Davide, Sante e Alfonsina sono giunte all’Evangelo grazie alla predicazione ed all’accoglienza della Chiesa di Via Elvo.
Stefano Fontana, pastore del team pastorale di Torino, ha predicato ed ha accompagnato, insieme al diacono Daniele Paone, i catecumeni nella vasca battesimale.
L’anziana della chiesa di Lucento Emmanuela Banfo ha rivolto un messaggio di esortazione e di appello alle due comunità mentre il pastore emerito Emmanuele Paschetto, insieme agli anziani delle due Chiese, ha invocato sui neofiti la benedizione del Signore.
Al culto è seguita una numerosa, festosa e ricca agape fraterna.

 

Mottola: Seminario sulla trasformazione dei conflitti

E-mail Stampa PDF

MOTTOLA (TARANTO), 9 novembre 2016 - Di certo finanche nel momento dell’Agape comunitaria è stato tangibile non soltanto quanto è buono e piacevole che i fratelli e le sorelle dimorino insieme, ma soprattutto quanto le differenze, geografiche culturali linguistiche ideologiche possono e devono costituire la base per il benessere e il benvivere individuale e collettivo nella convivenza e nell’accoglienza reciproca. Sebbene sempre più spesso accada il contrario.

 

Estate a Mottola: battesimi e altre iniziative

E-mail Stampa PDF

28 settembre 2016 - L’estate a Mottola, fatta eccezione per un paio di settimane a luglio, è stata non troppo calda, complice come sempre la sua posizione in collina che, comunque, le fa giungere ogni tipo di vento. Anche il più pungente!
Per la chiesa battista è cominciata con la relazione accompagnata da foto del fratello Pierpaolo Nunzio che è stato delegato all’undicesima Assemblea della Rete Cristiana sull’Ambiente a Helsinki “Un’esperienza bellissima: ortodossi luterani riformati cattolici battisti … tutti insieme. Tutta l’Europa era qui!” ha detto entusiasticamente.

Il 26 giugno il vento dello Spirito Santo è soffiato su cinque fratelli e sorelle che, dopo un il corso per catecumeni,  hanno dato la loro testimonianza battesimale: le sorelle Sara e Noemi Minardi, il papà Vincenzo Ranaldo e il figlio Domenico, Angela Caforio.

 

Battesimi nella Chiesa di Torino Lucento

E-mail Stampa PDF

TORINO, 5 agosto 2016 - Domenica 22 maggio 2016, è stato un giorno di gioia e di edificazione per la Chiesa Battista di Torino Lucento.
Se dovessimo scegliere un versetto della Bibbia atto a descrivere con poche, semplici parole, quale sia stato l’insegnamento ricevuto da questa bellissima giornata, il più adatto sarebbe sicuramente:
Egli muta il deserto in lago e la terra arida in fonti d'acqua. (Salmo 107:35).
E’ stato come potersi finalmente riposare dopo una lunga e faticosa camminata in salita; poter respirare tutti insieme a pieni polmoni, dissetarsi ad una fresca fonte, e godersi un bellissimo panorama ricevuto in premio.
Nei mesi precedenti, la Chiesa era stata provata da avvenimenti piuttosto dolorosi. In particolare, la nascita, avvenuta molto prematuramente, di due gemellini, figli di una giovane coppia.